Press Area > News
7/15/2014 - Taormina Jazz Festival
The fifth edition of Taormina Jazz Festival will be inaugurated this year July 31 with Jason Lindner, pianist, keyboardist, legitimate son of the underground New York. He leads a band for over ten years Now vs. Now, a group founded by subtraction, the trio became a quintet, consisting of a bassist Panagiotis Andreou and drummer Justin Tyson, who has a jazz event of electric sounds and a lot of different music. The first of August is the time of Francis Bearzatti with the quintet The Bridge (Alessandro Presti, trumpet, Dino Rubino, piano; Carmelo Venuto, bass, Francesco Ciniglio, drums) is able to move with great versatility and atmosphere in a cross from rock to those jazz through electronic music. In addition to its versatile and restless culture born from the memory of songs by Led Zeppelin, contaminated by such figures as Malcolm X, enhanced by such masters as Thelonious Monk, flows into projects as ambitious as the original. Roberto Gatto and his Perfect Way, the excellent and creative Alfonso Santimone floor and the investigator Pierpaolo Ranieri on bass, August 2 moves gracefully alternating moments of high lyricism formal progressive sounds with live electronics by bringing viewers to fully enjoy the beauty and the spectacle of 'improvisation. Closure at large August 3 with Danilo Rea and a fantastic trio of two of the most famous musicians in Italian flanked by an eclectic U.S. have a project done both suggestions of unique technique: Ares Tavolazzi on bass and David King to battery. To frame the four evenings the green of the Villa Comunale Taormina. Online presale circuit BoxOffice. Ticket Direct Palazzo dei Congressi. Annulla modifiche Il tuo contributo sarà utilizzato per migliorare la qualità della traduzione e può essere mostrato agli utenti in modo anonimoContribuisciChiudiGrazie per l'invio. Definizioni di La quinta edizione di Taormina Jazz Festival si inaugura quest’anno il 31 luglio con Jason Lindner, pianista, tastierista, figlio legittimo dell’underground newyorkese. Conduce da oltre dieci anni una band Now vs Now, un gruppo nato per sottrazione, un quintetto diventato trio, composto da un bassista Panagiotis Andreou e un batterista Justin Tyson, che propone un jazz fatto di suoni elettrici e tante musiche diverse. Il primo agosto è la volta di Francesco Bearzatti con il quintetto The Bridge (Alessandro Presti, tromba; Dino Rubino, pianoforte; Carmelo Venuto, contrabbasso; Francesco Ciniglio, batteria) è capace di spaziare con grandissima versatilità ed in maniera trasversale dalle atmosfere rock a quelle jazz passando per la musica elettronica. Inoltre la sua cultura versatile ed inquieta nata dal ricordo di brani dei Led Zeppelin, contaminata da figure quali Malcom X, impreziosita da maestri quali Thelonius Monk, confluisce in progetti tanto ambiziosi quanto originali. Roberto Gatto e il suo Perfect Trio, l’eccellente e creativo Alfonso Santimone al piano e lo sperimentatore Pierpaolo Ranieri al basso elettrico, il 2 agosto si muove con leggiadria alternando momenti di altissimo lirismo formale con sonorità progressive live electronics portando gli spettatori ad assaporare pienamente la bellezza e lo spettacolo dell’ improvvisazione. Chiusura alla grande il 3 agosto con Danilo Rea e un fantastico trio composto da due tra i più illustri musicisti nel panorama musicale italiano affiancati da un eclettico statunitense presentano un progetto fatto sia di suggestioni che di tecnica irripetibile: Ares Tavolazzi al contrabbasso e David King alla batteria. A fare da cornice alle quattro serate il verde della Villa Comunale di Taormina. Prevendita online circuito BoxOffice. Biglietteria diretta Palazzo dei Congressi.Sinonimi di La quinta edizione di Taormina Jazz Festival si inaugura quest’anno il 31 luglio con Jason Lindner, pianista, tastierista, figlio legittimo dell’underground newyorkese. Conduce da oltre dieci anni una band Now vs Now, un gruppo nato per sottrazione, un quintetto diventato trio, composto da un bassista Panagiotis Andreou e un batterista Justin Tyson, che propone un jazz fatto di suoni elettrici e tante musiche diverse. Il primo agosto è la volta di Francesco Bearzatti con il quintetto The Bridge (Alessandro Presti, tromba; Dino Rubino, pianoforte; Carmelo Venuto, contrabbasso; Francesco Ciniglio, batteria) è capace di spaziare con grandissima versatilità ed in maniera trasversale dalle atmosfere rock a quelle jazz passando per la musica elettronica. Inoltre la sua cultura versatile ed inquieta nata dal ricordo di brani dei Led Zeppelin, contaminata da figure quali Malcom X, impreziosita da maestri quali Thelonius Monk, confluisce in progetti tanto ambiziosi quanto originali. Roberto Gatto e il suo Perfect Trio, l’eccellente e creativo Alfonso Santimone al piano e lo sperimentatore Pierpaolo Ranieri al basso elettrico, il 2 agosto si muove con leggiadria alternando momenti di altissimo lirismo formale con sonorità progressive live electronics portando gli spettatori ad assaporare pienamente la bellezza e lo spettacolo dell’ improvvisazione. Chiusura alla grande il 3 agosto con Danilo Rea e un fantastico trio composto da due tra i più illustri musicisti nel panorama musicale italiano affiancati da un eclettico statunitense presentano un progetto fatto sia di suggestioni che di tecnica irripetibile: Ares Tavolazzi al contrabbasso e David King alla batteria. A fare da cornice alle quattro serate il verde della Villa Comunale di Taormina. Prevendita online circuito BoxOffice. Biglietteria diretta Palazzo dei Congressi.Esempi per La quinta edizione di Taormina Jazz Festival si inaugura quest’anno il 31 luglio con Jason Lindner, pianista, tastierista, figlio legittimo dell’underground newyorkese. Conduce da oltre dieci anni una band Now vs Now, un gruppo nato per sottrazione, un quintetto diventato trio, composto da un bassista Panagiotis Andreou e un batterista Justin Tyson, che propone un jazz fatto di suoni elettrici e tante musiche diverse. Il primo agosto è la volta di Francesco Bearzatti con il quintetto The Bridge (Alessandro Presti, tromba; Dino Rubino, pianoforte; Carmelo Venuto, contrabbasso; Francesco Ciniglio, batteria) è capace di spaziare con grandissima versatilità ed in maniera trasversale dalle atmosfere rock a quelle jazz passando per la musica elettronica. Inoltre la sua cultura versatile ed inquieta nata dal ricordo di brani dei Led Zeppelin, contaminata da figure quali Malcom X, impreziosita da maestri quali Thelonius Monk, confluisce in progetti tanto ambiziosi quanto originali. Roberto Gatto e il suo Perfect Trio, l’eccellente e creativo Alfonso Santimone al piano e lo sperimentatore Pierpaolo Ranieri al basso elettrico, il 2 agosto si muove con leggiadria alternando momenti di altissimo lirismo formale con sonorità progressive live electronics portando gli spettatori ad assaporare pienamente la bellezza e lo spettacolo dell’ improvvisazione. Chiusura alla grande il 3 agosto con Danilo Rea e un fantastico trio composto da due tra i più illustri musicisti nel panorama musicale italiano affiancati da un eclettico statunitense presentano un progetto fatto sia di suggestioni che di tecnica irripetibile: Ares Tavolazzi al contrabbasso e David King alla batteria. A fare da cornice alle quattro serate il verde della Villa Comunale di Taormina. Prevendita online circuito BoxOffice. Biglietteria diretta Palazzo dei Congressi.See alsoTraduzioni di La quinta edizione di Taormina Jazz Festival si inaugura quest’anno il 31 luglio con Jason Lindner, pianista, tastierista, figlio legittimo dell’underground newyorkese. Conduce da oltre dieci anni una band Now vs Now, un gruppo nato per sottrazione, un quintetto diventato trio, composto da un bassista Panagiotis Andreou e un batterista Justin Tyson, che propone un jazz fatto di suoni elettrici e tante musiche diverse. Il primo agosto è la volta di Francesco Bearzatti con il quintetto The Bridge (Alessandro Presti, tromba; Dino Rubino, pianoforte; Carmelo Venuto, contrabbasso; Francesco Ciniglio, batteria) è capace di spaziare con grandissima versatilità ed in maniera trasversale dalle atmosfere rock a quelle jazz passando per la musica elettronica. Inoltre la sua cultura versatile ed inquieta nata dal ricordo di brani dei Led Zeppelin, contaminata da figure quali Malcom X, impreziosita da maestri quali Thelonius Monk, confluisce in progetti tanto ambiziosi quanto originali. Roberto Gatto e il suo Perfect Trio, l’eccellente e creativo Alfonso Santimone al piano e lo sperimentatore Pierpaolo Ranieri al basso elettrico, il 2 agosto si muove con leggiadria alternando momenti di altissimo lirismo formale con sonorità progressive live electronics portando gli spettatori ad assaporare pienamente la bellezza e lo spettacolo dell’ improvvisazione. Chiusura alla grande il 3 agosto con Danilo Rea e un fantastico trio composto da due tra i più illustri musicisti nel panorama musicale italiano affiancati da un eclettico statunitense presentano un progetto fatto sia di suggestioni che di tecnica irripetibile: Ares Tavolazzi al contrabbasso e David King alla batteria. A fare da cornice alle quattro serate il verde della Villa Comunale di Taormina. Prevendita online circuito BoxOffice. Biglietteria diretta Palazzo dei Congressi. Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti webStrumento a supporto dell'export Trascina e rilascia il file o il link qui per tradurre il documento o la pagina web. Trascina e rilascia il link qui per tradurre la pagina web. Il tipo di file che rilasci non è supportato. Prova altri tipi di file. Il tipo di link che rilasci non è supportato. Prova altri tipi di link. Disattiva traduzione istantaneaInformazioni su Google TraduttorePer cellulariPrivacyGuidaInvia commenti